5 regole di shopping per affrontare il lunedì

Il lunedì va cancellato oppure combattuto con un po’ di shopping.

Ogni lunedì mattina mi affaccio sui social con tutta la buona volontà di non voler scappare dalla parte opposta. Leggo lagne, nervosismo, noia dai quali è facile essere contagiate, ma vi regalo 5 punti per uscirne integre.
Visto che non voglio raccontarvi palle, a chi non è capitato di voler cancellare il lunedì dal calendario? Noi donne siamo fatte male, abbiamo il coraggio di dirlo una buona volta? Deve ancora terminare la domenica e già entriamo nell’ansia da prestazione che ci regala ogni maledetto lunedì. Così ogni settimana, diverse incazzature, stessa ricerca di qualcosa che soddisfi i nostri 5 sensi per affrontare al meglio la settimana. Non raccontatemi che si prospetta in salita, benvenute nel club. Siamo un fitto gruppo di partecipanti alla sindrome da lunedì, altroché black friday dove almeno piovono sconti. Per noi ogni lunedì piove sempre la solita schifezza. Però c’è sempre un però, vediamo il lato positivo, inventiamo un kit di conforto per questa giornata dove tutto è rovescio. Diamo libero sfogo ai desideri, mettiamo tutto nel carrello del ‘vorrei e posso’, forse il lunedì potrebbe passare più indolore.
Diamoci delle regole per passare in modo indolore al martedì, pensiamo a noi stesse (per una volta), troviamo 5 argomenti focus sui quali concentrarci e dare libero sfogo allo shopping online:

5 REGOLE PER AFFRONTARE IL LUNEDI’

1) Rendere più simile a noi stesse la nostra postazione di lavoro: già è lunedì e quindi ricominciamo il lavoro, se poi dobbiamo sederci per ore ad una postazione insipida, ci viene la depressione senza fatica. Online si possono acquistare tantissimi oggetti (cazzata) carini e inutili ma belli da vedere che possono prendere il loro posto sulla nostra scrivania. Facciamo un giro su Pinterest per un po’ di buona ispirazione tra mille stili: L.A, scandinavo, Gipsy e tanti altri. Senza sparare troppo in alto con progetti economici fuori dalla nostra portata, concentriamoci ad esempio sulla cancelleria. Butto nel mio carrello virtuale la confezione dei nuovi evidenziatori pastello di Stabilo nelle 6 tonalità e la copertina in edizione limitata dell’Insplagenda disegnata da Enrica Mannari.

2) Un prodotto beauty per vederti più bella: così lo specchio sarà tuo amico anche oggi perché comprare una nuova tonalità di rossetto o una nuova crema è la miglior terapia per vedere questa giornata in modo più positivo. Riempio il mio carrello virtuale con Shake your skin, la maschera rivitalizzante per pelli stanche e opache dell’Estetista cinica e MAC Lip Scrubtious, lo scrub labbra al lampone di cui presto vi parlerò con un post dedicato.

3) Illumina la tua testa: ecco che qui ci sarebbe da scrivere fino all’anno prossimo. Illuminare la propria testa vuol dire tutto, provare a cambiare look e rivitalizzare il proprio colore di capelli è un ottimo modo per cambiare pagina o vedersi meglio, ma per chi non vuole osare così tanto, può anche comprare un accessorio per legarli o tenere su il ciuffo fastidioso. Ho deciso di far allungare i capelli, non sono più rosa e il taglio e normalissimo, anche questo spiega il mio stato d’animo, ma per non farmi venire in mente colpi di testa dal pentimento immediato, voglio comprarmi delle mollette diverse dal solito e un foulard per capelli, così da ravvivare questo piattume che non deve contagiare anche le mie idee.

4) Nuove radici: qui le piante c’entrano poco, la primavera pure, parlo di contatto fisico tra noi e la terra con un bel paio di scarpe nuove, la medicina che cura qualsiasi nostro malumore. Con la sfortuna/fortuna di avere un numero di scarpe da bambina, posso sfogarmi nell’acquisto di edizioni limitate, colori strani. Sono indecisa tra le tubolar invader str di Adidas (ovviamente rosa) e le Premiata traforate bianche. Tanto ora le scarpe da ginnastica si possono indossare con disinvoltura anche in un contesto elegante. Direi che questa notizia ripaga per ogni lunedì di merda.

5) Porta sempre tutto con te: il concetto è molto semplice, qui serve una nuova borsa, senza se e senza ma. Se non è il momento delle spese pazze e di scegliere una borsa super griffata, scegliamo qualcosa di low-cost. Le borse sono la mia malattia, ne ho di ogni tipo, colore e forma. In questo periodo in cui ho cambiato lavoro, ho comprato una nuova borsa per avere sempre tutto con me. Ho scelto Invicta con un ritorno al passato che ricorda gli zaini bicolor che erano di moda negli anni ’80 (beata gioventù) e che se voglio si trasforma in uno zaino così è più pratico per trasportare anche il pc. Ora sto puntando la Cambridge Satchel color corallo o lo zaino di Fjallraven Kanken pratico per le mie prossime uscite in giro per l’Italia.

 5 REGOLE PER AFFRONTARE IL LUNEDI’

Ecco, questo potrebbe essere un iter terapeutico da seguire ogni lunedì, per scaricare la tensione, per iniziare la settimana con un nuovo spirito, anche se con il portafoglio più leggero. Non avevamo detto che bisogna liberarsi di tutti i pesi? la soluzione ve l’ho data, poi non ditemi che vi trascuro.
Voi come combattete il classico black monday?

#buonfarcela

 

lunedì1. Evidenziatori pastello STABILO & Copertina limited edition INSPLA
2. Maschera Shake your skin di Bellavera & MAC Lip Scrubtious
3. Cerchietto per capelli Dolce & Gabbana
4. Sneakers Tubolar invader str di Adidas
5. Cambridge Satchel, Borsa da ufficio Invicta, Zaino Fkjallraven Kanken

Nessun Commento Ancora

Cosa stai pensando?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei − = 5